Tu sei qui

Un’organizzazione esclusiva Cheyenne

La gilda femminile, un’organizzazione tribale che è specifica dei Cheyenne, venne formata prima della migrazione meridionale dei Cheyenne e dell’invasione americana dell’area delle Pianure. Un gruppo di donne si riuniva e formava una società con lo scopo di fare un certo lavoro in comune. Le donne erano molto selettive sugli standard di partecipazione e di capacità manuale a cui ci si attiene ancora religiosamente. Una delle donne più anziane che ha profonde conoscenze sulla costruzione e la decorazione possiede il sacro fardello per fabbricare il tepee e ciò la fa riconoscere come l’autorità per la costruzione dei tepee. Il suo dovere è addestrare altre donne e badare che esse eseguano il lavoro all’altezza degli standard della gilda come si conviene a una donna Cheyenne. Le donne possono fabbricare “pareti” interne della tenda, cuscini, coperte da letto e tepee. Ognuno di questi articoli poteva essere fatto da una donna, ma l’uso di certi disegni era di proprietà della gilda. Nessun altro osava utilizzarli. Dato che la decorazione su questi oggetti era considerata sacra, nessun uomo osava neppure guardarla mentre veniva eseguita. Disobbedire a queste regole significava attirare una maledizione sul colpevole; le donne erano sempre in grado di citare un esempio in cui ciò era accaduto e la maledizione aveva avuto corso. Dopo che il tepee era stato completato ed era stato benedetto nel modo appropriato chiunque poteva guardarlo e toccare gli oggetti senza danno alcuno. (Earl R. Past)