Tu sei qui

Dream Catcher

Tante sono le storie che narrano l'origine. E' certo comunque, che l'acchiappa sogni era un oggetto diffuso tra le tribù delle Grandi Pianure del Nord America, ciascuna delle quali gli attribuisce tutt''ora funzioni e significati diversi. Riporto una delle narrazioni tramandate tra i Lakota che, a mio parere, è anche una delle più belle. Tanto tempo fa, quando il mondo era giovane, un anziano Lakota, che oltre ad essere anziano e Lakota era anche la guida spirituale del suo popolo, salì sulla cima di una grande montagna, dove ebbe una visione. In questa visione Iktomi, il grande ingannatore nonché il maestro della saggezza, gli apparve sotto forma di un ragno. Iktomi parlò all''anziano in una lingua sacra che solo le guide spirituali dei Lakota potevano comprendere. E mentre parlava, Iktomi - il ragno, afferrò il cerchio di salice che l''uomo aveva con sè (ornato di penne, crini di cavallo, perline ed offerte) e incominciò a tessere una ragnatela. E mentre tesseva parlava al vecchio uomo dei cicli della vita, di come hanno inizio e di come si evolvono: dapprima siano neonati, poi diventano fanciulli e quindi adulti. Giungiamo poi alla vecchiaia, quando nuovamente dobbiamo essere accuditi come neonati, completando così il ciclo.

"Ma - disse Iktomi, continuando a tessere la ragnatela - in ogni tempo della vita agiscono molte forze, a volte buone a volte cattive. Se dai ascolto alle forze buone, procederai nella giusta direzione. Ma se darai ascolto alle forze cattive, queste ti faranno del male e ti porteranno sulla strada sbagliata. E proseguì: "Ci sono tante forze e differenti direzioni che possono aiutarci o, al contrario, interferire con l'armonia della natura, con il grande spirito e tutti i suoi meravigliosi insegnamenti". E mentre parlava, il ragno continuava a tessere la sua tela, procedendo all'esterno del cerchio verso l'interno. Quando Iktomi ebbe finito di parlare, restituì all'anziano Lakota il cerchio e disse: "Vedi, la ragnatela è un cerchio perfetto, ma in mezzo al cerchio c'è un buco". Poi aggiunse: "Utilizza la ragnatela per aiutare te stesso e la tua gente così che possiate raggiungere i vostri obiettivi, facendo buon uso dei vostri pensieri, dei vostri sogni e delle vostre visioni. Se crederete nel Grande Spirito, la ragnatela catturerà i vostri buoni pensieri, mentre quelli cattivi se ne andranno attraverso il buco centrale".

L'anziano Lakota parlò alla sua gente della visione che aveva avuto e ora gli indiani Lakota utilizzano l'acchiappasogni come la ragnatela  della loro vita. Viene appesa vicino ai letti o comunque nelle casa, per setacciare" i sogni e le visioni. ciò che c'è di buono in essi viene trattenuto e accompagna la vita dei Lakota, mentre le parti negative scompaiono attraverso il buco.'
Articolo di Gilbert Douville Lakota/Sioux

dream catcher